Come cucinare i carciofi al forno, in padella, lessi, interi e con la pasta

0

I carciofi sono ortaggi tipici della cucina mediterranea che si distinguono per sapore, consistenza, bontà e versatilità. Ma sappiamo davvero come cucinare i carciofi? CONSIGLIO DEL GIORNO Si può guadagnare copiando gli investimenti dei migliori? …

I carciofi sono ortaggi tipici della cucina mediterranea che si distinguono per sapore, consistenza, bontà e versatilità. Ma sappiamo davvero come cucinare i carciofi?

La stagione autunnale ci regala tantissimi prodotti stagionali come i carciofi, ma in realtà basta sapere come conservare i carciofi per poterli gustare durante tutto l’anno.

Dai carciofi in padella ai carciofi ripieni di salsiccia fino alla zuppa di carciofi: le ricette con carciofi sono entrate a far parte della nostra tradizione culinaria.

La tradizione a tavola vive nelle piccole cose, quando si preparano i carciofi sott’aceto o quando si porta in tavola un piatto di carciofi panati e fritti.

Come cucinare i carciofi

I carciofi arricchiscono le ricette semplici e si adattano alle ricette più complesse di antipasti, primi, secondi piatti e contorni, rivelandosi sempre diversi, squisiti e sfiziosi.

Dopo aver pulito i carciofi, quindi, si possono consumare sia cotti che crudi all’interno delle preparazioni più disparate, dalle vellutate ai sughi fino ad arrivare alla pizza.

Come cucinare i carciofi al forno

Come cucinare i carciofi al forno? Carciofi gratinati, carciofi ripieni, carciofi stufati e cotti in forno e altri ancora.

È possibile pulire i carciofi, tagliarli a spicchi e metterli a bagno in acqua acidulata prima di gratinarli, coprirli con altri ingredienti o mescolarli ad altro e infornarli.

In alternativa è possibile prima pulire e sbollentare i carciofi e dopo disporli in una teglia o una pirofila e dare vita a qualunque ricetta con carciofi al forno.

Come cucinare i carciofi in padella

I carciofi in padella portano in tavola un contorno semplice e sfizioso da abbinare con qualsiasi secondo, dalla carne al pesce fino ai formaggi.

È sufficiente aggiungere uno o più ingredienti in padella per dare vita a un piatto sempre diverso. Qualche esempio? I carciofi alla Giudia o il mix carciofi e patate in padella. In realtà anche i carciofi in padella di una ricetta veloce sono buonissimi.

Non si tratta soltanto di cucinare i carciofi in umido: i carciofi in padella possono diventare protagonisti inaspettati di primi piatti davvero squisiti.

Come cucinare i carciofi lessi

Le verdure lesse fanno storcere il naso a molti, un po’ per il rischio di dispersione delle proprietà e un po’ per la mancanza di sapore. Tuttavia questo non succede con i carciofi.

I carciofi lessi hanno il merito di proporre un’altra versione dei carciofi che, diversamente dall’idea comune, sprigiona il sapore caratteristico di questi ortaggi.

In pratica basta lessare i carciofi in acqua bollente leggermente salata per 20-25 minuti circa, scolarli e lasciarli sgocciolare in posizione rovesciata. Dopodiché si possono tenere interi o tagliarli per usarli come antipasto, contorno o involucro per un ripieno.

Come cucinare i carciofi surgelati

I carciofi surgelati si vendono già puliti e separati a spicchi e possono essere utilizzati in qualsiasi ricetta a base di carciofi (salvo quelle in cui si utilizzano a crudo).

Come si cucinano i carciofi surgelati? Tutto quello che bisogna fare è versare i carciofi surgelati in una pentola con acqua bollente e farli sbollentare per qualche minuto.

Come cucinare i fondi di carciofo

Cosa sono i fondi di carciofo? Non sono altro che i cuori di carciofo che si trovano dal fruttivendolo immersi in acqua e limone oppure in busta nel banco surgelati.

I fondi di carciofo sono perfetti per preparare contorni semplici e gustosi oppure dare vita a un purè o una vellutata, ma si possono usare anche come base da farcire con qualsiasi tipo di condimento e impasto.

Come cucinare i carciofi con la pasta

Pasta lunga o corta, risotto, gnocchi, lasagne: non c’è davvero limite ai suggerimenti su come cucinare i carciofi con la pasta.

È possibile preparare condimenti a base di soli carciofi (in bianco o col pomodoro) oppure creare combinazioni con carciofi e altri ingredienti (es. carciofi e vongole; carciofi e polpa di ricci; carciofi e salsiccia; carciofi, cacio e pepe; carciofi e ragù di agnello).

Tutto quello che bisogna fare è pulire i carciofi, tagliarli a pezzetti o a fette e rosolarli in padella insieme a uno spicchio d’aglio e un filo di olio EVO. Dopodiché possono essere usati così oppure arricchiti da altri ingredienti.

Come cucinare i carciofi interi

Le ricette con carciofi interi più apprezzate di sempre sono i carciofi alla romana e i carciofi alla Giudia, ma non si possono dimenticare le tantissime ricette dei carciofi ripieni.

Come cucinare i carciofi alla romana? Questo piatto tipico della tradizione laziale richiede il carciofo mammola o carciofo romanesco, la menta e l’aglio. Dopo averli puliti e conditi, quindi, la cottura dolce e lenta in padella con olio e acqua crea un contorno succulento e profumato.

La ricetta dei carciofi alla Giudia fa capo alla tradizione romanesca e va preparata sempre con le mammole. Basta pulire i carciofi mantenendo il gambo, metterli a bagno, farli aprire sbattendoli uno contro l’altro e cuocerli in olio caldo. Alla fine basta lasciarli capovolti per farli aprire, insaporire e ripassarli in padella.

Tra le ricette dei carciofi interi rientrano anche le moltissime ricette di carciofi ripieni sia in versione ricca che nella variante vegetariana. Come cucinare i carciofi ripieni? Basta sbollentare i carciofi interi, farcirli con gli ingredienti preferiti e infornarli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759