Come fare la salsa rosa

Pubblicato da: ValeriaM - il: 09-05-2018 9:58 Aggiornato il: 06-05-2018 10:01

La salsa rosa è una delle più preparazioni più semplici e impiegate in cucina, ottima per accompagnare i piatti di carne e pesce, particolarmente sfiziosa se utilizzata per farcire crostini, tramezzini e club sandwich. La salsa rosa si può realizzare in due modi, uno assolutamente semplice e immediato che chiede di mescolare la maionese al ketchup e uno più 'elaborato', che richiede di preparare la maionese in autonomia e quindi di aggiungere gli ingredienti chiave della salsa rosa. Vediamo come preparare la salsa in casa, per ottenere un preparato buono, fresco e perfetto per accompagnare con brio le nostre migliori ricette in cucina.

Come fare la salsa rosa: gli ingredienti di base

  • 20 grammi di Worcestershire Sauce
  • 100 grammi di ketchup
  • 5 grammi di senape
  • 15 grammi di cognac

per preparare la maionese servono:

  • 2 tuorli di uovo freschissimi a temperatura ambiente
  • 25 ml di succo di limone
  • 250 ml di olio di semi di qualità
  • 3 grammi di aceto
  • sale e pepe a piacere

Prepariamo la maionese come da tradizione, quindi dividiamo le uova fra tuorli e albumi e mettiamo i tuorli in una ciotola capiente e dai bordi alti. Saliamo e pepiamo a piacere, tenendo conto che gli altri ingredienti della salsa rosa aggiungeranno sapore alla preparazione. Versiamo l'aceto e iniziamo a mescolare con le fruste il preparato.

Ora aggiungiamo l'olio molto lentamente, prima a goccia quindi a filo, per evitare che la maionese impazzisca. La maionese impazzisce quando l'olio viene aggiunto troppo in fretta e non ha il tempo di emulsionarsi chimicamente al tuorlo d'uovo. Mentre aggiungiamo l'olio continuiamo a sbattere dolcemente la salsa sempre dallo stesso verso, perché se lo cambiamo la maionese può nuovamente impazzire e rendere vano il lavoro. Quando otterremo una crema densa ma consistente aggiungiamo il succo di limone e completiamo la salsa emulsionando delicatamente. Proviamo la maionese e assicuriamoci che abbia un buon sapore.

Proseguiamo con la realizzazione della salsa rosa, quindi aggiungiamo il ketchup alla maionese e mescoliamo vigorosamente, quindi la Worcestershire Sauce e il cognac. Mescoliamo il tutto e da ultimo aggiungiamo il cucchiaino di senape, mescolando con cura. Poniamo quindi la salsa coperta in frigorifero per almeno un'ora perché gli ingredienti si amalgamino completamente e prima di servirla mescoliamola ancora un po' per renderla densa e cremosa.

Per preparare la salsa rosa possiamo decidere di fare il ketchup in casa. Si tratta di una ricetta molto divertente e che una volta imparata non si scorda più. Tutto dipende dal tempo a nostra disposizione e dalla volontà di creare una salsa rosa più o meno 'home made'.

Salsa rosa: gli impieghi in cucina

La salsa rosa viene chiamata anche salsa cocktail, perché sa accompagnare gli antipasti e le 'sfizioserie' in generale in modo ottimale. Questa salsa è l'ingrediente principale del cocktail di gamberetti, un antipasto gustoso e cremoso che prevede di mescolare i gamberetti al vapore con la salsa, creando un’entrée invitante e raffinata. Grazie al suo sapore delicato, la salsa rosa si sposa alla perfezione con i crostacei e con le preparazioni di pesce, quindi può essere preparata e lasciata in una ciotola quando si cucinano i crostacei o le grigliate di pesce, ma anche impiegata per farcire in modo alternativo le insalate con frutti di mare, gamberetti e polpa di granchio.

Un altro impiego molto gettonato della salsa rosa è l'accompagnamento con i toast e i sandwich in generale. Ottimi sono i tramezzini con base di salsa rosa che vengono farciti con gamberetti al vapore e lattuga fresca. Gli stessi ingredienti possono essere impiegati per completare bruschette e crostini da servire come antipasti e nel buffet di inizio pasto.

La sala rosa è il complemento ideale del club sandwich, una preparazione di origine americana che prevede tanti strati di pane da toast farciti con prosciutto, uova, pancetta e verdure. La salsa rosa viene impiegata in questo caso per rendere il club sandwich più appetitoso e gradevole al palato. La stessa salsa può essere impiegata come accompagnamento per farcire i toast o esser servita a parte per permettere a chi li mangia di intingere il pane e dedicarsi ad uno snack decisamente goloso e ricco di sapore.

ValeriaM

Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento