Come cuocere il riso integrale: 5 metodi da ricordare

567

Il riso integrale è una varietà di riso dal sapore robusto e dalle proprietà nutrizionali eccellenti. Sì, ma sappiamo come cuocere il riso integrale? Ecco 5 metodi da tenere a mente! Imparare come cuocere il …

Il riso integrale è una varietà di riso dal sapore robusto e dalle proprietà nutrizionali eccellenti. Sì, ma sappiamo come cuocere il riso integrale? Ecco 5 metodi da tenere a mente!

Imparare come cuocere il riso è fondamentale per ottenere piatti preparati a regola d’arte, da quelli più semplici a quelli più gourmet.

Dal riso integrale ai carciofi al riso integrale alle noci e prezzemolo fino al riso integrale con olive e polpette di carote: le ricette a base di questo tipo di riso sono tantissime e tutte da provare.

Tuttavia, avendo caratteristiche diverso da altre varietà di riso (es. riso rosso integrale o riso Venere), necessita di qualche attenzione in fase di preparazione.

Le fasi di lavorazione del riso

Per capire cos’è il riso integrale è necessario conoscere le varie fasi di lavorazione del riso che trasformano il raccolto di riso in riso pronto per il consumo. Ecco le fasi comuni di lavorazione del riso:

  • Raccolta – Questa è la prima fase, in cui il riso viene raccolto dai campi dopo aver raggiunto la maturità.
  • Trebbiatura – Durante questa fase, i chicchi di riso vengono separati dalle spighe. Tradizionalmente, questa operazione veniva svolta manualmente con l’uso di attrezzi agricoli come i trebbiatori mentre oggi impiegati macchinari specializzati per questa operazione.
  • Pulizia – Dopo la trebbiatura, il riso grezzo contiene ancora impurità come paglia, sassi e altri detriti. In questa fase vengono rimosse le impurità attraverso setacciature e sistemi di ventilazione.
  • Sbramatura – Questa fase riguarda la rimozione del guscio esterno o crusca del chicco di riso. Ciò produce il riso “sbramato”, che è il passo intermedio tra il riso integrale e il riso bianco comune. Il riso sbramato contiene ancora il germe e parte del pericarpo.
  • Lucidatura – In questa fase opzionale, il riso può essere ulteriormente lavorato per rimuovere il pericarpo rimasto e lucidare il chicco. Questo produce il riso bianco comunemente consumato.
  • Separazione e classificazione – Durante questa fase, i chicchi di riso vengono separati in base alle dimensioni, alla forma e al colore. Questo aiuta a ottenere un prodotto finale uniforme.
  • Imballaggio e distribuzione –  Il riso viene imballato in sacchi o confezioni a seconda del tipo e della destinazione del prodotto finale.

A seconda del prodotto finale che si vuole ottenere, cioè integrale, semi-integrale o bianco, è possibile interrompere il processo in qualsiasi fase.

Cosa si intende per riso integrale?

riso integrale proprieta
Riso integrale

Il riso integrale è una varietà di riso in cui il guscio esterno o crusca viene mantenuto intatto durante la lavorazione. Questo significa che il seme conserva tutte le sue parti nutrienti, come il germe e il pericarpo, che vengono rimossi nel processo di produzione del riso bianco comune.

Grazie a questa integrità nutrizionale, il riso integrale è una fonte eccellente di fibre, vitamine del gruppo B e minerali come il magnesio e il selenio.

Il riso integrale con le sue proprietà rappresenta una scelta nutriente e salutare che offre una vasta gamma di benefici, tra cui la promozione della digestione e il controllo del livello di zucchero nel sangue.

Inoltre, per chi non lo sapesse, il riso integrale ha meno calorie: 110 calorie ogni 100 grammi di riso integrale rispetto alle 130 calorie della stessa quantità di riso bianco.

Per non perdere queste qualità nutritive che lo rendono salutare, quindi, occorre imparare a cuocere il riso integrale.

Come cuocere il riso integrale: 5 metodi di cottura

metodi per preparare riso integrale
Riso fritto

Nutriente, salutare e ricco nel sapore. Imparare come cuocere il riso integrale consente di non perdere le caratteristiche distintive. Ecco 5 metodi per preparare il riso integrale:

Metodo 1: Cottura in pentola

La cottura del riso integrale in pentola è uno dei metodi più tradizionali per preparare il riso integrale. Richiede solo acqua, riso e una pentola con coperchio.

La prima cosa da fare è sciacquare il riso sotto l’acqua fredda corrente per rimuovere eventuali impurità o amidi in eccesso. Più o meno bisogna calcolare circa una tazza di riso integrale per due tazze e mezzo d’acqua.

A questo punto, bisogna versare l’acqua nella pentola e portare a ebollizione, prima di aggiungere il riso, abbassare il fuoco al minimo e coprire la pentola con un coperchio.

Per questo metodo di cottura occorre cuocere il riso integrale per circa 40-45 minuti o fino a quando non avrà assorbito tutta l’acqua.

Dopo la cottura, però, occorre lasciare riposare il riso coperto per circa 10 minuti in modo da consentire un’ulteriore assorbimento dell’umidità. Dopodiché granarlo delicatamente con una forchetta per separare i chicchi.

Metodo 2: Cottura nel cuociriso

Tra i metodi per cuocere il riso integrale (e più in generale qualsiasi altro riso) c’è il cuociriso o Rice Cooker, un elettrodomestico appositamente progettato per cuocere il riso in modo uniforme e senza sforzo.

Tutto quello che bisogna fare è risciacquare il riso integrale come indicato nel metodo precedente, calcolando sempre una tazza di riso integrale e due tazze e mezzo d’acqua.

Dopo è sufficiente aggiungere l’acqua e il riso nel cuociriso, accendere l’elettrodomestico e attendere che il riso cuocia.

Metodo 3: Cottura in pentola a pressione

La pentola a pressione accorcia i tempi di cottura di varie preparazioni e il riso non fa eccezione: si passa dai 40-45 minuti ai 20-25 minuti.

La tecnica è sempre la stessa, cioè bisogna calcolare la quantità di acqua e riso, sciacquare il riso e liberarsi delle impurità. Dopodiché si mette a cucinare nella pentola a pressione.

Praticamente è sufficiente calcolare 20-25 minuti dal momento in cui la pentola a pressione emette il suo fischio caratteristico.

Metodo 4: Cottura in forno tradizionale o microonde

La cottura del riso integrale in forno o microonde è un metodo poco convenzionale ma altrettanto efficace che produce un risultato aromatico e leggermente croccante. Può essere particolarmente utile quando si desidera preparare grandi quantità di riso per un numero maggiore di persone.

La preparazione del riso è sempre la stessa, ma successivamente bisogna trasferire il riso in una teglia adatta al forno o una pirofila adatta al microonde e aggiungere acqua molto calda.

A questo punto occorre coprire la teglia con un foglio di alluminio o con un coperchio che aderisca bene e cuocere a forno preriscaldato a 180 gradi per circa 45-50 minuti o alla massima potenza per pochi minuti (cioè fino a quando non avrà assorbito tutta l’acqua).

Dopo la cottura, si deve lasciare riposare il riso coperto per circa 10 minuti e granare i chicchi delicatamente con una forchetta.

Metodo 5: Cuocere a vapore

La cottura del riso al vapore è un metodo che preserva al massimo i nutrienti e il sapore del riso. Per cuocere il riso integrale con questo metodo serve un cestello per il vapore o una vaporiera.

Dopo aver sciacquato il riso sotto un getto di acqua corrente per rimuovere eventuali impurità e amidi in eccesso,

Bisogna riempire una pentola con una quantità adeguata di acqua, facendo attenzione che l’acqua non tocchi il fondo del cestello (più o meno 200 ml di acqua ogni 100 g di riso), e portare a ebollizione.

Dopo aver sciacquato il riso per rimuovere eventuali impurità e amidi in eccesso, metterlo nel cestello per il vapore distribuendolo in modo uniforme e posizionare il cestello sul bordo della pentola con l’acqua bollente. Quindi coprire con un coperchio aderente e far cuocere il riso a vapore per circa 45-50 minuti.

Il consiglio in più …

È possibile conferire un sapore e un profumo extra al riso integrale sostituendo l’acqua con il brodo e/o aggiungendo erbe aromatiche e spezie durante la cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759
Non perderti le ultime novità! Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un'aggiornamento? No, grazie Sì, certo